LIBRI 2007

Quando gli Americani scelsero la Libia come “nemico”. Un nocchiero siciliano e i marines alla conquista di Tripoli (1801-1805)

Armando Siciliano Editore

Codice ISBN 88-7442-449-3

Pagine: 204

Anno: 2007

€ 20,00

http://www.armandosicilianoeditore.it/

Non fu solo una vampata quella notte di fuoco a Tripoli, il 16 febbraio del 1804. C’è la guerra fra la Reggenza maghrebina e gli Stati Uniti dal 1801 al 1805, cui partecipano anche napoletani e siciliani. Salvatore Catalano, Stephen Decatur, Yusuf Qaramanli sono i tre protagonisti principali; insieme a loro si muovono marinerie e bandiere diverse; si apre la visuale sul fronte meridionale dell’età napoleonica. Si affrontano i tempi lunghi del Mediterraneo con le sue resistenze e quelli nervosi della modernizzazione atalantica vista nella sua variante americana.

Indice: Una notte di fuoco a Tripoli; Stephen, il terzo della famiglia Decatur; Figli di giannizzeri: la dinastia Qaramanli di Tripoli; La marina borbonica e le rivoluzioni nel Mediterraneo; Piloti dello Stretto e piloti di Seminario nautico; Indice delle illustrazioni; Indice dei nomi.

 

31/07/2007


storia

home page

archivio 2006

archivio 2005

archivio 2004

archivio 2003