LIBRI 2007

EDIZIONI di AR

NOVITA' - E. Lippolis - M. Liviadiotti - G. Rocco, Architettura greca. Storia e monumenti del mondo della Polis dalle origini al V secolo, rilegato, pp. 1020, Bruno Mondadori, euro 85,00
Tra gli elementi fondanti dell'identità culturale della Grecia antica, l'architettura è uno dei più significativi, per i suoi stessi contenuti costruttivi e formali, per la consapevolezza del processo ideativo e per la capacità di tradurre la materia in un linguaggio ricco e complesso. [...]. I monumenti e le abitazioni, la loro funzione politica e collettiva, la riflessione tecnologica e la creazione di canoni estetici, l'organizzazione dei cantieri ed il sistema economico sono i diversi aspetti di un esame che ha scelto di privilegiare la ricostruzione storica per capire il significato della polis e del suo paesaggio costruito.

FOTO: Almirante, in primo piano, durante un comizio del '72, formato 30x20, euro 45,00

FOTO: La festa in costume al 'Continentale' di Milano in occasione della Fiera campionaria. L'On. Starace in mezzo ad un gruppo di persone vestite con i costumi delle diverse regioni d'Italia, formato 18X12, euro 45,00

Cartolina del 1922: Giappone, tempio della luna a kobe, euro 20,00

FOTO: Bersaglieri all'assalto di posizioni sovietiche al fronte orientale, formato 24x18, molto bella, euro 80,00

FOTO: fascismo/New York - Il ministro Grandi in America: S.E. Grandi, a bordo della nave "Marconi" lascia New York, diretto a Jersey City. Il sindaco di New York saluta calorosamente sua eccellenza. Formato 24x18. Perfetta. Molto animata. Istituto Luce, 1931. Euro 100,00

Franco G. Freda, Monologhi (a due voci). Interviste 1974-2007, 21 illustrazioni. A cura di Carlo Farini e Anna K. Valerio, Edizioni di Ar, euro 15,00.

C. Costamagna, Dottrina del fascismo, 3 voll., euro 32,00
Vol. I, Il principio dello Stato. Vol. II, Il fine dello Stato. Vol. III, Il valore dello Stato.

Julius Evola, I Testi del 'Corriere Padano'. A cura di Giovanni Damiano.
Contributi di G. Damiano: 'Negli anni della decisione. Appunti su Evola e il fascismo'; P. Di Vona: 'Evola fra Tradizione e Cattolicesimo'. Euro 40,00.
La collaborazione di Evola al 'Corriere Padano' va dal 1933 al 1942 e consta di più di cento articoli. La collaborazione di Evola al 'Corriere Padano', "espressione ufficiale del fascismo ferrarese', confrontata con la sua collaborazione ad altri giornali e riviste fasciste del tempo, dimostra che egli estese a tutti gli ambienti fascisti del tempo che poté raggiungere, la sua propaganda tradizionalista.

B. Faÿ, La massoneria e la rivoluzione intellettuale del Settecento. Collezione "gli Inattuali". Edizione italiana e traduzione a cura di I. De Giorgi. Con una appendice di J. Evola. Euro 21,00.
Una ricerca che, al di là delle suggestioni e del conformismo della storiografia dominante, indaga i veri restroscena delle rivoluzioni del Settecento, da quelle intellettuali a quelle politiche che sfociarono nella Rivoluzione Francese. Con la sua opera Faÿ documenta il ruolo determinante svolto dalla massoneria -arma "formidabile"- nella diffusione delle nuove idee illuministiche e nella preparazione del 1789.

Jean Haudry, Gli Indoeuropei. Edizione italiana rivista e aumentata. Traduzione a cura di Fabrizio Sandrelli. Collezione Gli "inattuali", 16 ill., Euro 22,00.
Non di una semplice arca linguistica indoeuropea occorre parlare, ma di una vera e propria comunità etnica indoeuropea, che prende forma in epoca preistorica: è la convinzione espressa ripetutamente in questo saggio di Jean Haudry. Sulla scorta dei fondamentali contributi di Georges Dumézil e di Emile Benveniste sull’ideologia della tripartizione funzionale e sulle quattro cerchie dell’appartenenza sociale, lo studioso francese si propone di restituirci, nelle dimensioni di una Weltanschauung indoeuropea, le idee e i significati che hanno generato le istituzioni religiose, giuridiche e socio-economiche di quella comunità primordiale

O. Spann, Il vero Stato. Lezioni sulla dissoluzione e ricostruzione della società, 3 voll., euro 32,00
Vol. I, Essenza e struttura della società. Vol. II, Individualismo e universalismo. Vol. III, La struttura gerarchica delle comunità.
Analisi politico-sociologica delle differenze tra la visione individualistica e l’idea organicistica del mondo.

O. Spengler, Anni della decisione. Traduzione di Franco G. Freda. Euro 25,00.
Solo la ‘cesarea’ volontà di uomini capaci di guidare il mondo bianco deciderà nel XXI secolo lo scontro immane tra razze contrapposte.

Beniamino Massimo di Dario, La Notitia Dignitatum. Immagini e simboli del Tardo Impero Romano, Edizioni di Ar. Collezione 'Paganitas', euro 28,00
Quest'opera - qui riprodotta in un formato più ampio rispetto alle dimensioni dei titoli della collezione, per rendere con maggiore efficacia la bellezza delle 25 tavole a colori - ritrovata nel corso del XV secolo, ha rappresentato uno dei documenti fondamentali per la conoscenza e la comprensione della storia romana tardoantica. Lo studio di Beniamino M. di Dario ne pone in risalto la complessa matrice simbolica, interpretando questo "registro delle cariche civili e militari" dell'Impero, come un libro di araldica della romanità.

Artis Chemisticae. Libri tres, Edizioni di Ar. Collezione "Domicilium Stellarum", euro 25,00
Presentando questo prezioso volume - pubblicato nel 1979 e ora riproposto - l'Editore ne disse, in una esortazione al Lettore: "esso illumina sulla reale dimensione della alchimia: scienza dello spirito che si traduce in scienza della manipolazione di tutte le cose - non degradandosi a mera chimica, ma ordinandosi a espressione autentica dell'arte del Creare."
Questo compendio di sapienza figurata è interamente manoscritto dall'incisore Claudio Dorigo, di Venezia, ed è corredato da numerose sue incisioni, ottenute mediante tecnica xilografica.

Corneliu Z. Codreanu, Per i Legionari. Guardia di Ferro. A cura del Gruppo di Ar. Collezione: ‘I tempi e l’epoca dei fascismi’. Euro 30,00
«Non tengo conto di alcun genere di regole imposte agli autori di libri. Non ho tempo. Scrivo a precipizio dal campo di battaglia, in mezzo agli attacchi nemici». Così il capitano Corneliu Codreanu prende a narrare la storia della propria vita e della proprie battaglie, descrivendo il periodo che va dal 1919 al 1933. Si scopre, in questo testo, la ‘genealogia’ del movimento legionario romano, e, attraverso i più significativi tratti della figura del suo capo, si intuisce la fatale necessità del suo ingresso nella lotta.

Friedrich Nietzsche, L’anticristiano. Imprecazione sul cristianesimo. A cura di Anna K. Valerio e Franco G. Freda. Collezione: ‘Alter Ego’. Euro 19,00.
Il cristianesimo contro cui Nietzsche ‘impreca’, dalle pagine di questo straordinario testo del 1888, compendia tutte le caratteristiche del mondo moderno. Il suo insorgere mediante la predicazione evangelica, «la madre di tutte le rivoluzioni», rappresentò il momento storico in cui la regressione cominciò ad accellerare. Lungi, dunque, dall’essere il pamphlet di un risentito, dettato dall’imminenza delle tremenda follia, L’anticristiano è il libro per eccellenza filosofico - composto dall’«ultimo grande filosofo europeo» -, che nasce dall’intima necessità di trovare la definizione per il paesaggio décadent, di comprenderne la natura radicale, la genitura profonda. Tutto ciò, al fine di riuscire ad immaginare, per contrasto, il cosmo che porti il segno opposto. Senza liberare l’atmosfera circostante dalla caligine cristiana, era impossibile, per Nietzsche, pervenire a quall’intreccio di serenità e sobrietà e severità - l’«economia del grande stile» - che, innestato sull’indole dell’uomo di genio, consente il dispiegarsi di una vera liturgia del sapere, e si pone, in questa opera capitale, quale terminus ad quem della pratica filosofica (dal risvolto di copertina).

Gian Pio Mattogno, L’antigiudaismo nell’Antichità classica, pp. 230. Collezione “Paganitas”, VIII, 2002, Euro 21,00.
L’opera curata da Gian Pio Mattogno costituisce la prima raccolta organica sinora apparsa in Italia di testi antigiudaici relativi all’antichità classica nonché l’unica, in assoluto, dopo le opere di Th. Reinach e di M. Stern. In essa, inoltre -ed è questa una caratteristica che la differenzia da tutte le altre ricerche affini-, i testi sono preceduti da uno studio che li inserisce sistematicamente nel contesto delle origini della questione ebraica nel mondo ellenico-romano. Mentre i numerosi saggi sull’antigiudaismo nel mondo antico si dimostrano, in generale, lavori apologetici che, rifiutando di analizzare le cause reali, preferiscono affidare a espedienti propagandistici la spiegazione dell’ostilità (“calunnia”, “menzogna”, “pregiudizio” etc.), la ricerca di Gian Pio Mattogno si propone di verificare oggettivamente la veridicità delle accuse degli Autori classici sulla scorta delle fonti giudaiche contemporanee (Bibbia, Talmud di Gerusalemme, Talmaud babilonese, Midrash, Apocrifi) (dal risvolto di copertina).
S o m m a r i o:
Parte prima. Le origini della questione ebraica nel mondo greco-romano.
1. Introduzione. 2. L’antigiudaismo classico nella storiografia nazional-socialista. 3. La storiografia apologetica moderna. 4. La genesi greco-egizia dell’antigiudaismo classico. 5. L’antigiudaismo nella letteratura latina. 6. L’autodifesa del giudaismo nell’apologetica antica. 7. Le cause reali dell’antigiudaismo classico. 8. Esclusivismo etnico-religioso, misantropia e misoxenia nella letteratura giudaica antica. 9. Messianesimo e dominio mondiale giudaico nelle fonti letterarie ebraiche e nelle guerre escatologiche contro Roma.
Parte seconda. L’antigiudaismo nelle fonti greco-romane.
1. Ecateo. 2. Manetone. 3. Agatarchide. 4. Posidonio. 5. Apolonio Molone. 6. Stradone. 7. Lisimaco. 8. Cheremone. 9. Apione. 10. Damocrito. 11. Tolomeo. 12. Filostrato. 13. Cicerone. 14. Pompeo Trogo. 15. Seneca. 16. Plinio il Vecchio. 17. Tacito. 18. Svetonio. 19. Persio. 20. Petronio. 21. Giovenale. 22. Quintiliano. 23. Celso. 24. Cassio Dione. 25. Giuliano. 26. Rutilio Namaziano.

Julius Evola, I testi de 'La Difesa della Razza', a cura di P. Di Vona, Collezione "I testi di Julius Evola", Euro 21,00.
Ne "I testi di Julius Evola" le Edizioni di Ar - che già nel 1970 avevano ristampato i saggi di Evola apparsi su "Bilychnis" e su "Nuova Antologia" - pubblicano la raccolta di tutti gli articoli composti dall’Autore per ciascuno dei periodici a cui egli prestò la sua collaborazione. Inaugura la collezione questo volume, che comprende i trentaquattro articoli di Evola pubblicati su "La Difesa della Razza" dal 5 gennaio 1939 al 20 aprile 1942 - allorché insanabili dissidi dottrinari interruppero la sua collaborazione al quindicinale diretto da Telesio Interlandi.
Anche se il motivo specifico di ciascuno scritto risulta chiaramente ripreso nel motivo conduttore della razza, per cui è questo tema generale il Leitmotiv dell’intera composizione, il contenuto di questi articoli si può (utilmente purché non rigidamente) classificare secondo il loro argomento.
Un primo gruppo comprende i numerosi articoli di soggetto razziologico; un secondo gruppo riguarda Roma e le sue origini; un terzo gruppo considera le origini della civiltà; un quarto gruppo, le questioni inerenti all’arianità; un quinto gruppo, alcuni simboli dell’arianità e della romanità; un sesto gruppo il problema del rapporto tra la razza e la filosofia; un settimo gruppo, infine, il problema dell’ebraicità e dell’ebraismo.
Tutti i volumi di questa collezione sono curati dal comitato di edizione formato da Aldo Braccio, Giovanni Damiano, Italo De Giorgi, Beniamino M. di Dario, Francesco Ingravalle, Massimo Pacilio. Il comitato di edizione è presieduto da Piero Di Vona e la sua attività viene coordinata da Roberto Melchionda.

Max Scheler, Modelli e capi. Euro 20,00
Edizione italiana a cura di Francesco Ingravalle. Traduzione di Franco Freda.
'Modelli e capi', con le aggiunte recuperate dagli scritti postumi, non vide mai la luce durante la vita di Max Scheler. Questo testo conobbe una lunga elaborazione che non giunse mai alla fine. I manoscritti che ci sono pervenuti risalgono tutti a un arco di tempo che va dal 1911 al 1921.
Per il significato etico-anagogico che il modo d'essere del modello possiede, la nozione di modello assume in Scheler maggiore rilevanza, teorica e pratica, rispetto alla nozione di capo, le cui caratteristiche hanno un rilievo propriamente sociologico ed 'etologico'.
Per l'Autore tutte le forme dell'autorità sono riconducibili tipologicamente alla «autorità carismatica personale»: il capo deve sapere e e volere essere capo - ed è questa la vera legittimazione della sua funzione.
Rifiutando il determinismo - nelle sue varianti positivistiche o darwinistiche o marxiane -, Scheler sostiene che sono le costanti essenziali, antropologiche e sociologiche, 'personificate' nei modelli e nei capi a orientare non solo la vita storica dei gruppi umani ma la corrente vitale creatrice che sostanzia tutte le forme dell'essere.
Precede il testo di 'Modelli e capi' l'ampio studio di Francesco Ingravalle dedicato a «Max Scheler e il problema dei valori».

Jack London , Il vagabondo delle stelle. Il Cavallo alato.Traduzione a cura di Fabrizio Sandrelli. Euro 20,00
Nel vagabondo delle stelle (The Star Rover, 1915), romanzo “spirituale” di Jack London (18761916), reale e fantastico si confondono senza posa in una narrazione dinamica. La rappresentazione e la denuncia del violento universo carcerario si alternano, infatti, con racconti e riflessioni sui rapporti tra spirito e materia, mente e corpo che evocano, direttamente o indirettamente, i concetti di evoluzione, “memoria atavica” e reincarnazione. Protagonista dell’opera, che si ispira in parte alle vicende di personaggi reali, è Darrell Standing, un professore di agronomia condannato prima all’ergastolo per l’omicidio di un collega e poi alla forca per l’aggressione di un secondino. Segregato in una cella d’isolamento e stretto nella camicia di forza, egli riesce ad annullare temporaneamente, con uno sforzo di volontà, il corpo fisico e a liberare il proprio spirito da ogni vincolo spazio-temporale. Darrell Standing o, piuttosto, il suo sé immortale, può così ricordare e rivivere la lunga sequela delle sue precedenti incarnazioni, dei suoi amori e dei suoi odi. Attraverso i millenni, sotto molteplici sembianze, egli ha sperimentato ogni aspetto e ogni possibilità della condizione umana e può infine salire al patibolo irridendo i suoi ottusi carnefici. O, forse, come insinua un altro carcerato, tutto questo non è che una patetica illusione, un sogno evanescente, come quello prodotto da una droga.

Irving D. - La guerra di Hitler, 60,00.
Il lavoro di ricerca fatto da David Irving nella preparazione di questo libro -di circa mille pagine- costituisce per numerosi studiosi una preziosa fonte di inconfutabili notizie: gli ostacoli che questo libro ha dovuto affrontare sono lì a confermare, se ce ne fosse bisogno, il suo immenso valore storico.

Nicholas Goodrick-Clarke, Sole nero. Culti ariani, nazismo esoterico e politiche identitarie, Settimo Sigillo, euro 29,50
Scoot Beekman, William Dudley Pelley. Una vita nell'estremismo di destra e nell'occulto, Settimo Sigillo, euro 29,50

Greg Annussek, Liberate Mussolini. La più incredibile operazione di commando della seconda guerra mondiale, pp. 384, euro 26,00

Riccardo Bacchelli, Un amore in guerra, Edizioni di Ar, euro 19,00
Riccardo Bacchelli nacque a Bologna nel 1891 e visse quasi un secolo, 'arbiter elegantiae' della narrativa italiana. Disertò gli studi accademici ma fece fino in fondo la prima guerra mondiale, come ufficiale volontario. Di lì trasse l'ispirazione per scrivere "le pagine migliori che si siano mai potute leggere sulla famosa ritirata, 1917, dell'esercito italiano da Caporetto al Piave" (Enrico de Boccard) [...]

Luciano Salera, Garibaldi, Fauché e i predatori del Regno del Sud, pp. 544, , Controcorrente, euro 30,00
L'Autore, ricostruisce - con una vera opera di contro-storia del Risorgimento - le circostanze che portarono all'acquisizione dei vapori 'Lombardo' e 'Piemonte', che resero possibile la 'spedizione dei mille'.

Valentino Romano, Brigantesse. Donne guerrigliere contro la conquista del Sud (1860-1870), rilegato, pp. 320, euro 20,00

Alessandro Mariotti, Mircea Eliade, euro 22,00
Eliade, è stato uno dei maggiori storici delle religioni del '900; il suo libro sulla sciamanesimo e le tecniche dell'estasi, resta uno studio fondamentale sul rapporto tra uomo e sacro. Spesso Eliade viene ricordato come giovane appartenente alla Guardi di ferro di Codreanu.

John Symonds, Aleister Crowley. La Bestia 666, Mediterranee, pp. 602, euro 39,50

Alain de Benoist, Tradizioni d'Europa, Controcorrente, euro 30,00

RARO - Caudana M., Assante A. - Dal regno del sud al vento del nord, 2 voll., pp. 1086, ril., grande f.to, riccamente ill., C.E.N. s.d. Ricostruzione meticolosa dei due ultimi anni di guerra: 1943-45. Non comune in questa bella edizione. euro 90,00

RARO - Crespi S. - Alla difesa d'Italia in guerra e a Versailles. Diario 1917-1919, pp. 846, ril., con sovr., 35 tav. f.t., Mondadori, 1938. Sovr. usurata. Diario della guerra e delle trattative di pace, scritto dal ministro degli Approvvigionamenti, e poi delegato alla Conferenza della pace. Euro 60,00

RARO - Gentizon P. - Souvenirs sur Mussolini, pp. 458, ril., Lo Monaco, 1958. Biografia del Duce. Rarissimo. Euro 200,00

RARO - Tamaro A. - Venti anni di storia. 1922-1943, 3 voll., pp. 494+498+494, ril., belle ill., Tiber, 1953-54. La fede, le speranze, i sacrifici, che portarono il popolo italiano a credere nel fascismo. Una delle storie più ampie e più belle del ventennio fascista. Raro. Euro 240,00

RARO - AA.VV. - Prato. Nascita e sviluppo di una città di mercanti, pp. 212, ril., 231 ill. anche a piena p., Ist. Bancario San Paolo, 1983. Euro 40

RARO - Antonio Trizzino, Navi e poltrone, pp. 288, rilegato con sovracoperta, Longanesi, 1953, euro 40,00
Aviatore ed inventore di un sistema per il lancio dei siluri dagli aerei, adottato dalla Regia Areonautica nell'ultimo conflitto, l'Autore fu costretto, nel '38 ad abbandonare l'aviazione. Si dedico quindi alla critica militare e, in questo libro, espone una critica imparziale delle cause della sconfitta. Soprattutto fu in grado di stabilire le cause degli errori e delle omissioni della Marina Italiana: l'affondamento delle corazzate nel golfo di Taranto, l'incontrastato bombardamento di Genova, lo sterminio della Marina Mercantile, l'agguato a Matapan, la capitolazione di Pantelleria e di Augusta. Per questo libro, nel dopoguerra, l'Autore fu denunciato dal Ministero della difesa, per le tesi esposta e supportata con vari argomenti: alcuni alti esponenti della Marina italiana agirono, durante la seconda guerra mondiale in collaborazione con il nemico.

RARO - Malaparte C. - La pelle, pp. 276, Vallecchi, 1962. Le belle pagine del grande scrittore sull’Europa ‘martirizzata e vinta’. Euro 24,00

 

16/12/2007


home page

archivio 2006

archivio 2005

archivio 2004

archivio 2003